DANNI AI PRIVATI IN CONSEGUENZA AGLI EVENTI ALLUVIONALI DELL'AUTUNNO 2014

Con DCM del 28.6.2016 e Ordinanza Protezione Civile n. 380 del 16.8.2016,  è stato dato avvio alla seconda fase di ristoro dei danni conseguenti  agli eventi  calamitosi che hanno interessato il territorio della Regione Piemonte nell’autunno 2014.

L’Ordinanza del Capo del Dipartimento di Protezione Civile n. 380/2016 del 16.8.2016, definisce i criteri per la determinazione e la concessione dei contributi  ed  allega la documentazione  necessaria  per presentare domanda. Tale documentazione è scaricabile anche sul sito del Comune di Briga Novarese ed è disponibile presso l’Ufficio Tecnico.

Nello specifico, coloro che avevano presentato le “Schede B – Ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato”, utilizzate a suo tempo in occasione dell’evento alluvionale nell’autunno 2014, potranno presentare all’Ufficio Protocollo del Comune di Briga Novarese, entro e non oltre il giorno 28 settembre 2016, domanda di contributo utilizzando il modulo apposito (reso legale da marca da bollo € 16,00) scaricabile anche sul sito del Comune e disponibile presso l’Ufficio Tecnico

A seguito del completamento dell’istruttoria, il Comune trasmetterà alla Regione Piemonte l’elenco riepilogativo delle domande accolte. Quest’ultima provvederà a quantificare il contributo massimo concedibile e le modalità di corresponsione, nel rispetto dei disposti e delle indicazioni dei citati provvedimenti DCM del 28.6.2016 ed Ordinanza Protezione Civile n. 380 del 16.8.2016.

 

delibera del consiglio dei ministri 28072016 contributi ai privati[774.94 kB]

ordinanza1682016[160.09 kB]

modulistica per la richiesta di contributo[230.29 kB]