Dal mese di settembre 2018 il Comune di Briga Novarese rilascerà solo la carta d’identità elettronica.

Per poterla ottenere sarà necessario recarsi personalmente presso l’ufficio anagrafe comunale, con una fotografia formato tessera recente (non anteriore a sei mesi) e conforme alle indicazioni ministeriali, nonché con il suo documento scaduto o l’eventuale denuncia di furto o smarrimento, nonchè ricevuta dell’avvenuto pagamento, nei seguenti orari:                                                       

dal lunedì al sabato                  dalle ore 10.00 alle ore 12.00                                                    

Il costo della carta d’identità è di € 22.20 (diritto €. 5,41 – spettanti allo Stato € 16.79) da corrispondersi nei seguenti modi:

  • In contanti presso lo sportello comunale. (piano 1°)
  • Con bollettino postale al conto 173380288 intestato a Comune di Briga Novarese – Servizio tesoreria
  • Con bonifico bancario IBAN IT 80 B 05216 45220 0000 0000 0159 – Credito Valtellinese S.p.A. – ag. Borgomanero.

 la durata varia a seconda dell’età del richiedente ed è di:

  • 3 anni per i minori di età inferiore a tre anni;
  • 5 anni per i minori di età compresa tra i tre e i diciotto anni;
  • 10 anni per i maggiorenni.

La trasmissione della CIE avverrà entro sei giorni lavorativi presso l’indirizzo indicato dal cittadino al momento della richiesta in quanto la stampa sarà effettuata dal Poligrafico dello Stato.

Nel caso di minori, per la CIE valida all’espatrio, serviranno le firme di entrambi i genitori, possibilmente in contemporanea (*).

Dal momento che il Comune di Briga Novarese ha aderito al progetto “Una scelta in Comune”, tutti i cittadini italiani, maggiorenni potranno esprimere il proprio consenso alla donazione di organi e tessuti che verrà annotato sulla CIE.

 

________________________________________________________________________________

(*) Si informa che le norme vigenti in tema di espatrio stabiliscono che i genitori di minorenni, al momento della richiesta della carta d’identità valida per l’espatrio, devono dichiarare di avere l’assenso dell’altro genitore o produrre il nulla-osta del Giudice Tutelare.