Seguici su
Cerca

Denuncia di nascita

Servizio Attivo
La denuncia di nascita consiste nella dichiarazione che devono rendere i genitori, a seguito della nascita del figlio.



A chi è rivolto

La denuncia di nascita può essere effettuata: - da uno solo dei genitori, quando questi siano coniugati tra loro; - da entrambi i genitori contemporaneamente, quando i genitori non sono coniugati tra loro.  La denuncia di nascita può essere fatta dal padre, dalla madre, dal medico o dall’ostetrica che ha assistito al parto. Nel caso in cui i genitori non siano sposati, al momento della dichiarazione devono essere entrambi presenti, salvo il caso in cui il neonato venga riconosciuto da uno solo dei genitori.

Descrizione

La denuncia di nascita consiste nella dichiarazione che devono rendere i genitori, a seguito della nascita del figlio.


Come fare

La persona che vuole effettuare la dichiarazione di nascita deve presentarsi: alla Direzione Sanitaria del presidio dove è avvenuta la nascita, all’ufficio di stato civile del Comune dove è avvenuta la nascita o all’ufficio dello stato civile del Comune di residenza dei genitori (se i genitori risiedono in Comuni diversi, al Comune di residenza della madre).


Cosa serve

La persona che vuole effettuare la dichiarazione di nascita all’ufficio di Stato Civile deve presentarsi munita di:
- documento d’identità o passaporto (se straniero);
- attestazione di nascita rilasciata dalla Direzione Sanitaria.
Si ricorda che il nome scelto dai genitori deve essere composto da un massimo di 3 elementi, eventualmente separati da virgola: qualora fosse utilizzata la virgola, il nome vero e proprio sarà quello che precede la virgola (ad esempio, scegliendo “Mario Luigi, Marco”, il nome che comparirà nei certificati e sui documenti sarà “Mario Luigi”). Non può essere attribuito il nome del padre, di un fratello o di una sorella viventi.   Ai sensi della sentenza n. 131 anno 2022 della Corte Costituzionale, in sede di dichiarazione di nascita i genitori possono attribuire al proprio figlio, di comune accordo: il solo cognome materno, il solo cognome paterno oppure il doppio cognome, scegliendo l’ordine.

Cosa si ottiene

L’ufficiale dello stato civile che registra la nascita, oltre a rilasciare il certificato di nascita, per i soli figli di genitori residenti nel Comune consegna un certificato cartaceo che sostituisce provvisoriamente il codice fiscale, che verrà in seguito spedito a mezzo posta dall’Agenzia delle Entrate all'indirizzo di residenza.

Tempi e scadenze

La dichiarazione di nascita può essere resa: - entro 3 giorni presso la Direzione Sanitaria dove è avvenuta la nascita; - entro 10 giorni presso l’ufficio di stato civile del Comune dove è avvenuta la nascita o del Comune di residenza della madre (o del padre solo in caso di specifico accordo).

Se il genitore si presenta all'ufficio di stato civile dopo i 10 giorni stabiliti deve indicare le ragioni del ritardo. L’ufficiale dello stato civile procederà alla formazione tardiva dell’atto di nascita segnalandolo al Procuratore della Repubblica.

Accedi al servizio

Il servizio è disponibile nella sede dell'ufficio

Condizioni di servizio

Si vedano allegati

Contatti

Contatti generali
Ufficio Segreteria
Indirizzo: Regione Prato delle Gere, Briga Novarese 28010 - NO

Telefono:
0322 955731 interno 6
Email:
segreteria@comune.briga-novarese.no.it
PEC:
segreteria@pec.comune.briga-novarese.no.it
Argomenti:Pagina aggiornata il 25/03/2024


Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri